Serre Petitot
Giovedì 9, Venerdì 10 e Sabato 11 Luglio 2020. Ingresso gratuito. Per prenotare https://www.comune.parma.it/prenota/app/#/eventi/incontri

Pillole è a cura di Camilla Mineo, Silvano Orlandini, Biblioprecaria.
Promosso da PARMA 360 Festival, Antica Farmacia +, Scintille Bookclub, Positive River con il sostegno del Comune di Parma, è inserito nel calendario Parma Estate 2020

Pillole Festival è incontri dal vivo, cultura, intrattenimento e svago intelligente: “Pillole” di letteratura, arte, musica, favole. Una tre giorni in cui, finalmente, la cultura torna a riempire gli spazi della nostra città in questa strana estate 2020.

La rete virtuosa creata negli anni da Parma 360 Festival e Antica Farmacia + con il sostegno del  Comune di Parma, torna ad attivarsi per dare vita ad un evento unico e coinvolgente nelle stupende Serre Petitot del Parco Ducale di Parma, portando avanti il motto “la cura dell’arte”.

Il 9-10-11 luglio, Pillole Festival ci regalerà la presenza fisica di protagonisti della nostra contemporaneità attraverso talk, concerti dal vivo e spettacoli anche per i più piccoli.

Scopo del progetto "Pillole" è coinvolgere la comunità creativa del territorio e una rete di partner e professionisti per regalare alla cittadinanza cultura, intrattenimento e svago di qualità.

L'obiettivo è promuovere la cultura e la creatività̀ in settori diversi, a 360 gradi, stimolando riflessioni e dibattito sulla contemporaneità con l’intento di approfondire i differenti linguaggi espressivi e le tematiche più̀ attuali e innovative.

Pillole è incontri, chiacchierate, approfondimenti e dibattiti DAL VIVO.

Pillole è finalmente musica, spettacoli e reading DAL VIVO.

Pillole è per tutti, anche per i bambini grazie alla collaborazione con grandi professionisti
Pillole è Gioia e voglia di ripartire tutti insieme.

Pillole è a ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili. Prenotazione obbligatoria sulla web app https://www.comune.parma.it/prenota/app/#/eventi/incontri

Pillole è a cura di Camilla Mineo, Silvano Orlandini, Biblioprecaria.
Promosso da PARMA 360 Festival, Antica Farmacia +, Scintille Bookclub, Positive River con il sostegno del Comune di Parma, è inserito nel calendario Parma Estate 2020

Pillole è realizzato in partnership con Mondadori Bookstore, Officine On/Off, SheTech, Libreria Diari di Bordo - Libri Per Viaggiare, Circolarmente, Museo d’Arte Cinese ed etnografico, Polpo Ludo, Illustation, Mind for Music, Fico Creative studio.

Grafica di Folco Amoretti.


GIOVEDÌ 9 LUGLIO

PILLOLE TALK ore 18.30-19.30:
No justice. No peace. Cosa sta succedendo in America? Un incontro sull’America di oggi con Francesco Costa, giornalista e vicedirettore de «il Post» e Marta Ciccolari Micaldi in arte La McMusa, voce italiana sulla cultura nordamericana, in un intreccio di attualità e letteratura.

Francesco Costa, 36 anni, è giornalista e vicedirettore del giornale online Il Post. Esperto di politica americana, dal 2015 cura il progetto "Da Costa a Costa", una newsletter e un podcast sugli Stati Uniti per i quali ha vinto nel 2016 il Premio Internazionale Spotorno Nuovo Giornalismo e nel 2018 il premio per il miglior podcast italiano alla Festa della Rete. Ha collaborato alla realizzazione, per Raitre, dei documentari "La Casa Bianca". Il suo primo libro si intitola "Questa è l'America", uscito a gennaio 2020 per Mondadori.

Marta Ciccolari Micaldi (La McMusa) Giornalista e guida letteraria, è specializzata in letteratura nordamericana. Nel 2013, di ritorno da un lungo soggiorno negli Stati Uniti, ha dato vita a La McMusa, una voce che esplora e racconta la cultura statunitense con un focus particolare sui concetti sempre vivi di sogno americano e on the road. Gli stessi che, poco dopo, hanno dato vita al suo corso di Letteratura Americana e ai tour letterari in America Book Riders, entrambi volti a unire geografia e letteratura. Scrive anche una newsletter mensile che si chiama #SognaAmericano ed è autrice di due podcast sulla pop culture e la letteratura americana: Black Coffee Sounds Good e Pop Corn.

PILLOLE BOOK ore 20.00-21.00:
Esplorazioni letterarie nella grande pianura: dialogo con Nadia Busato, autrice di Padania Blues (SEM) e Roberto Camurri, Il nome della madre (NN Editore).
Modera Caterina Bonetti
I due autori presenteranno i loro romanzi freschi di stampa “Padania Blues” (SEM) di Nadia Busato e “Il nome della madre” di Camurri edito NN.

Roberto Camurri è nato nel 1982, undici giorni dopo la finale dei Mondiali a Madrid. Vive a Parma ma è di Fabbrico, un paese triste e magnifico di cui è innamorato forse perché è riuscito a scappare. È sposato con Francesca e hanno una figlia. Lavora con i matti e crede ci sia un motivo, ma non vuole sapere quale. Scrive da pochi anni, anche se avrebbe voluto scrivere da sempre. Nel 2018, il suo libro d’esordio, A misura d’uomo, ha vinto il Premio Pop e il Premio Procida. È stato tradotto in Olanda ed è in corso di traduzione in Spagna. Il nome della madre è il suo secondo romanzo.

Nadia Busato (Brescia, 1979) dopo una laurea in lettere moderne si è specializzata con un master europeo in management dell’alta formazione e ha "macinato" quasi vent’anni di esperienza professionale nella comunicazione, privata e istituzionale. Giornalista e autrice, Scrive per il teatro, la radio, il cinema e la televisione. Fra i suoi libri abbiamo amato “Non sarò mai la brava moglie di nessuno” (SEM)

L’incontro è in collaborazione con Scintille Bookclub e la Libreria Diari di Bordo di Parma.


PILLOLE MUSIC: ORE 21.30

OPENING: FRANCO BERNARDI (Parma 1998) Frequenta il liceo musicale Attilio Bertolucci studiando chitarra classica, esibendosi in contesti scolastici e non. Durante gli anni del liceo inizia inoltre a esibirsi come cantautore, passione che lo porta a scrivere numerosi brani in lingua inglese. Ama spaziare tra molti generi prediligendo la black music (Blues, Soul, Jazz ecc). In collaborazione con Mind for Music di Parma

LIVE CONCERT:  BIANCO

Bianco, cantautore torinese, rende la musica l’unica assoluta protagonista. Voce affermata dell’Indie italiano e cantautore tra i più acclamati del paese, nella serata di venerdì 9 ci farà rivivere e riascoltare alcuni tra i brani più rappresentativi che compongono i suoi quattro dischi.

Il suo primo disco – Nostalgina (INRI, 2011) – attrae appena uscito l’attenzione di colonne della musica italiana come Rolling Stone, MTV e Radio 2. 13 canzoni, 13 storie. Nel 2012 esce - Storia del futuro -con la partecipazione di ben sedici musicisti. Nel 2014 esce - Guarda per aria -  il suo terzo lavoro in studio, con Corri Corri, scritta e cantata con l’amica cantautrice Levante. Nel 2017 esce - QU4TTRO - , suo quarto disco ed entra nella top 50 della classifica FIMI/GFK degli album più venduti in Italia. Nella sua carriera firma i testi de La Razionalità e di Centro Corpi per l’album Storie dei Velvet e dà vita ad un forte sodalizio artistico con Niccolò Fabi. Ha lavorato con artisti del calibro di Daniele Silvestri, Max Gazzè, Nicolò Fabi, Levante, Fiorella Mannoia, Giorgia e gli Ex-Otago.


 

VENERDì 10 LUGLIO


PILLOLE KIDS ore 17.00-18.00:
Lettura animata de “La bambina dei quadri” a cura di Martina Tonello e Polpo Ludo.
Per bambini dai 4 ai 10 anni

Lettura animata dell’ultimo libro dell’illustratrice Martina Tonello La bambina dei quadri con testi di Daniele Movarelli, collana Lilliput di Eli la Spiga. Un modo originale per avvicinarsi ad alcune opere dell’arte contemporanea in modo divertente e partecipe.

Martina Tonello (Padova, 1993). Ha studiato all'Accademia di belle arti di Bologna frequentando prima il triennio di Fumetto e illustrazione e poi la specialistica in Illustrazione per l'editoria. Vive a Bologna, dove passa il tempo a scrivere, illustrare storie, e a ideare e condurre laboratori per bambini. Collabora con ElectaKids, Piemme, Editoriale Scienza.

Incontro in collaborazione con Polpo Ludo.

PILLOLE TALK ore 18.30-19.30:
Come nasce un’illustrazione d’autore? Incontro con gli illustratori Fernando Cobelo e Nicolò Canova. Modera Camilla MineoUn’occasione unica per conoscere da vicino il lavoro di due illustratori dallo stile unico e inconfondibile, affermati a livello internazionale. Cobelo lavora con metafore visive e immagini essenziali in bianco e nero, Canova sperimenta con tecniche e materiali differenti ottenendo opere sempre fresche e dinamiche. Durante l’incontro entreremo nel loro universo creativo, scopriremo come nasce un’illustrazione d’autore, il rapporto con l’editoria e la committenza. Incontro in collaborazione con Illustation

Fernando Cobelo (Venezuela, 1988). Ha lavorato con clienti come il New York Times, Le Nazioni Unite, Google, Disney, Penguin / Random House, Corriere della Sera, Vanity Fair, TED, Camera Moda, Zanichelli, Montblanc, Lonely Planet, Swatch e Barilla. Inoltre, i suoi lavori sono stati riconosciuti dall’Association of Illustrators, Autori di Immagini, American Illustration, e altre importanti istituzioni legate al mondo dell’illustrazione.

Nicoló Canova (Torino, 1989). Attraverso varie e differenti collaborazioni e esperienze ha sviluppato competenze in campi diversi, come pittura, comunicazione, grafica e visual design, sempre seguendo la sua continua sete per l’estetica di quello che non si conosce. Sperimenta con tecniche e materiali differenti per ottenere opere sempre fresche e dinamiche.Tra le collaborazioni citiamo quella con Disney, Lancôme, Clarins, Sephora, Huawei,  Sportmax, Qeeboo e con SsangYong.PILLOLE BOOK ore 20.00-21.00:




Alessandro Baronciani, reading interattivo Le ragazze nello studio Munari (Bao Publishing)

Un coinvolgente reading interattivo del fortunatissimo romanzo grafico edito da Bao Publishing. Un piccolo capolavoro moderno il cui tema principale è la ricerca dell'amore in una Milano nostalgica e vista con gli occhi di Bruno Munari, designer illustratore e visionario.Un reading a fumetti per studiare Bruno Munari ma anche per parlare di libri, film e musica. L'autore leggerà e disegnerà nel corso di un reading-spettacolo la sua splendida graphic novel.

Alessandro Baronciani (Pesaro, 1974) è fumettista, illustratore, art director, grafico e musicista. Ha pubblicato per «La Repubblica XL» e «Rumore Magazine». Nel 2006, pubblica per Black Velvet Una storia a fumetti, raccolta delle sue prime autoproduzioni. Sempre per Black Velvet, pubblica Quando tutto diventò blu e Le ragazze nello studio di Munari. Nel 2013 dà avvio alla collaborazione con BAO Publishing, per la quale pubblica Raccolta – 1992/2012. Nel 2015, sempre per BAO Publishing, pubblica La distanza, sceneggiato da Colapesce. Il 2018 vede la pubblicazione del romanzo grafico a tinte noir Negativa. Nel 2020 viene ristampato da Bao uno dei suoi classici più amati, Quando tutto diventò blu.





PILLOLE MUSIC 21.30


ANTEPRIMA CONCERTO: ore 21.30

Incontro con l’illustratrice Marianna Balducci, presentazione del libro “Non è bella ma…” (Hop edizioni). Modera Chiara Cacciani. Talk con Marianna Balducci, illustratrice del libro “Non è bella ma..” di Roberta Balestrucci Fancellu pubblicato da Hop edizioni. Un libro che è un inno alla personalità, all'indipendenza e alla bodypositivity! 20 storie di donne che hanno combattuto contro stereotipi e vincoli estetici nel mondo della moda, della musica e dello spettacolo. Negli anni del body-shaming e della rivendicazione della bodypositivity, questo libro è un inno all'unicità, al talento, alla personalità. Le protagoniste sono Lady Gaga, Kate Winslet, Franca Valeri, Iris Apfel, Vivienne Westwood, Barbra Streisand e molte altre.

Marianna Balducci, (Rimini, 1985), è laureata in moda e lavora a progetti pubblicitari e per l’editoria per bambini e ragazzi. Il disegno è il suo mestiere, le piace sperimentare combinazioni tra strumenti tradizionali e digitali e, in particolare, tra disegno e fotografia. Nel 2018 con il suo primo libro foto-illustrato “Il viaggio di Piedino” (scritto da Elisa Mazzoli, edizioni Bacchilega Junior) vince il premio Nati per leggere. Al disegno affianca l’attività di docente in un seminario di comunicazione visuale per la facoltà di moda di Rimini (Alma Mater Studiorum, Bologna). Scrive di libri e attività educative legate al disegno per i magazine Ad Un Tratto e Occhiovolante.



CONCERTO LIVE: LORENZO KRUGER

Torna a Parma uno dei performers più geniali ed irriverenti del panorama musicale italiano.

Lorenzo Kruger è il cantante e autore di tutte le canzoni dei Nobraino. Con questa formazione ha all’attivo più di mille concerti, 6 dischi, presenze su tutti i palchi più importanti della scena italiana. Le sue performance come frontman di questa band sono note per essere fuori dagli schemi, provocatorie e irriverenti.

In questo spettacolo, al contrario, Kruger si immobilizza al pianoforte (o perlomeno ci prova..): la scena si riduce alle sole canzoni, ripulite da qualsiasi arrangiamento e postura scenica. I migliori brani scritti per i Nobraino (ma anche diversi inediti) saranno ascoltabili quindi in una veste inusuale: nella versione in cui sono state concepite: al pianoforte.

Un percorso attraverso la scrittura che passa anche per letture, monologhi, esecuzioni sbilenche e considerazioni semiserie di un personaggio che non dovrebbe esibirsi seduto. In una atmosfera rilassata, molto distante dai suoi concerti rock, Lorenzo Kruger mette davanti a tutto le sue canzoni e se stesso.


SABATO 11 LUGLIO

PILLOLE KIDS ore 17.00-18.00: per bambini dai 4 ai 10 anni.
Favole del Museo Cinese, lettura di "Mu Lan l’eroina vittoriosa" e "Han Xin, una scodella di grano e mille monete d’oro".

Riproponiamo il format online lanciato a giugno dal Museo Cinese di Parma. L'obiettivo è quello di portare a conoscenza del pubblico d'infanzia le tradizionali favole cinesi, di tradizione millenaria, ma per lo più sconosciute al grande pubblico occidentale. Ogni favola, attraverso l'esempio di bambini virtuosi e coraggiosi, riesce a fornire validi insegnamenti basati sull'onestà e la forza di volontà. Il filo narrativo rivela princìpi e valori condivisibili da qualsiasi cultura e religione del mondo.

Animazione "letteraria", a cura di Circolarmente de “La bambina con il lupo dentro” con l’attrice Martina Vissani e il cantautore Francesco Pelosi. Liberamente tratta da "La bambina con il lupo dentro", racconto su due sorelle molto famose, Vanessa Bell e Virginia Woolf, diventa una storia che parla di amore per l'arte, l'immaginazione e i giardini. Un giorno Virginia si sveglia male, non parla e fa strani versi: non c'è per nessuno, vuole solo stare in camera sua, niente le interessa e nessuno la fa stare meglio. Vanessa allora fa quello che sa fare: prende i pennelli e dipinge una parete di fiori e poi un'altra e un'altra ancora, trasformando la stanza della sorella in un giardino bellissimo con tanto di scala e altalena . "Perché quando si è spinti verso il basso si deve pensare alto". Per bambini dai 4 ai 10 anni.


PILLOLE TALK ore 18.30-19.30:
Shetech Parma in Pillole, incontro sull’imprenditoria digitale al femminile con Federica Pasini (Hacking covid-19), Lucia Cerchiara (Cyberoo), Gaia Alaimo (Your Millenial Mentor). Un talk a 3 voci per conoscere esperienze di impresa digitale al femminile a livello nazionale e creare spazi di sperimentazione e dibattito verso la prima community a Parma dedicata a imprenditoria, donne e tecnologia.

Interverranno Federica Pasini, data strategy manager e founder di Hacking Covid-19, piattaforma nata per creare e sostenere iniziative a supporto dell’emergenza COVID-19, Lucia Cerchiara, Human Capital Specialist per Cyberoo, PMI innovativa specializzata in cyber security per le imprese e  Gaia Alaimo, Founder di Your Millennial Mentor, lavora nel team Global HR di una multinazionale a Milano.



PILLOLE BOOK: ore 20.00-21.00:
Matteo Bussola, presentazione del romanzoL’invenzione di noi due”, Einaudi Editore.
Modera Caterina Bonetti «Questa è la storia di come tramutai l'amore in cenere e poi la cenere, di nuovo, in amore. La prima cosa fu il mio sbaglio. La seconda, la mia colpa». Matteo Bussola racconta un amore. Forte, sciupato, ambiguo, indispensabile. Come ogni relazione capace di cambiarci la vita.

Matteo Bussola (Verona, 1971). Nella sua vita passata era architetto, a trentacinque anni decide di cambiare tutto. Oggi per lavoro disegna fumetti e, quando è in debito d'inchiostro, scrive. A maggio 2016 Einaudi Stile Libero ha pubblicato il suo primo libro, Notti in bianco, baci a colazione, che è stato un best seller tradotto anche in Francia, Spagna, Stati Uniti, Germania, Albania, Croazia, Serbia e in vari altri paesi. Dalla fine del 2016 scrive su Robinson, inserto culturale settimanale de la Repubblica. Nel 2017 ha pubblicato il suo secondo libro, sempre per Einaudi, Sono puri i loro sogni – lettera a noi genitori sulla scuola, sul complicato rapporto fra genitori e insegnanti. Da settembre 2017, insieme a Federico Taddia, conduce su Radio 24 la trasmissione I Padrieterni, dedicata al ruolo dei nuovi padri. A maggio 2018 è uscito per Einaudi il suo terzo libro La vita fino a te. A maggio 2020, sempre per Einaudi, esce il suo primo romanzo: L’invenzione di noi due. Incontro in collaborazione con Scintille Bookclub e Mondadori Bookstore Ghiaia



PILLOLE MUSIC 21.30

ANTEPRIMA CONCERTO: Reading di Poesie di Attilio Bertolucci, a cura dell’attrice Roberta Bonora. Roberta Bonora classe 1995, è nata e cresciuta a Paestum (SA). Si avvicina molto presto al mondo del teatro. Nel 2014, dopo aver studiato clownerie al Theatre de poche di Napoli, viene ammessa alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano dove si diploma sotto la guida di Carmelo Rifici. Ha poi preso parte al College della Biennale di Venezia Teatro, svolgendo un laboratorio intensivo con Antonio Rezza e Flavia Mastrella, nonché al Corso di alta formazione per attori “Casa degli artisti” presso la Fondazione del Teatro Due di Parma. Tra i suoi lavori: Lehman Trilogy (regia di Luca Ronconi; Piccolo Teatro di Milano); I luoghi di “Uomini e no” (a cura di Giovanni Crippa, Piccolo Teatro di Milano) e, da ultimo, Cabaret des artistes (regia Walter Le Moli; Teatro Due di Parma).

CONCERTO LIVE: EDDA

Uno spettacolo rock, granitico, ma anche divertente e fluido, Edda farà emozionare il pubblico. Protagonista assoluta sarà la sua voce, la sua incredibile vocalità, la sua grandissima forza emotiva.

Edda nasce artisticamente alla fine degli anni ’80 come cantante dei Ritmo Tribale, storica band seminale nel mondo del rock italiano, con cui ha realizzato cinque dischi e centinaia di concerti. Nel 2009 esce “Semper Biot”, osannato dalla critica come uno dei dischi più puri degli ultimi anni, candidato al Premio Tenco come “miglior esordio dell’anno”. Nel 2010 esce l’ep live “In Orbita”, mini-album fotografa la poesia di un suo concerto. Nel 2012 esce “Odio i vivi”, album costituito dalla sperimentazione orchestrale. Il PIMI gli conferisce il premio come miglior artista dell’anno 2012. Nel 2014 esce “Stavolta come mi ammazzerai?”, l’album rock della sua carriera solista, è il lavoro che consacra Edda come uno dei più significativi cantautori italiani. Nel 2017 esce un disco di inediti, dal titolo “Graziosa Utopia”. Infine nel 2019 esce con il suo quinto album “Fru Fru”, disco inconsueto, inaspettato e maturo, diverso dai precedenti, Unico protagonista del disco è se stesso, in un monologo in 9 tracce.

Durante Pillole Festival sarà esposta una selezione di illustrazioni degli autori presenti e i libri degli ospiti, in collaborazione con Mondadori Bookstore Ghiaia, Libreria Diari di Bordo, Polpo Ludo, Illustation.